Ricetta pasta con seppie e surimi al profumo di birra!ricetta

Oggi voglio proporvi una ricetta che è nata per caso ma che è piaciuta tantissimo sia a me che al marito!

Adoro sperimentare nuovi sapori e quando ho tempo mi diletto a testare nuove ricette. Questa è l’ultima e devo dire che il risultato è stato davvero sorprendente!

Siamo pronti? Mano al grembiule e di corsa ai fornelli! 🙂

Ingredienti:

  • 1 spicchio di aglio
  • olio EVO 3 cucchiai pieni
  • peperoncino a piacere
  • mezzo bicchiere di birra
  • 2 seppie medie
  • 2 bastoncini di surimi
  • 8 pomodori Piccadilly
  • sale q.b.

Preparazione

Prendere una padella capiente, versarvi all’interno l’olio e mettere a soffriggere l’aglio. Nel frattempo tagliare a pezzi le seppie e il surimi. Lavare, spellare e tagliare a pezzettoni i pomodori

Quando l’aglio inizia a dorarsi, aggiungere le seppie, il surimi, un pizzico di sale e lasciare soffriggere per un paio di minuti a fuoco medio.

Ricetta pasta con seppie e surimi al profumo di birra!

Aggiungere il peperoncino e aggiustare di sale. Quando le seppie iniziano ad avere un colore biancastro, versare i pomodori spellati e tagliati a pezzettoni.

ricetta pasta

Lasciare cuocere per altri 4 minuti mantecando di tanto in tanto.

Abbassare il fuoco al minimo, coprire e lasciar cuocere finché le seppie non risultano morbide. (circa 6-7 minuti).

Togliere il coperchio e far rapprendere il liquido di cottura. Attenzione a non esagerare! Una volta freddo, il condimento tende a stringersi  e se lo fate rapprendere troppo durante la cottura, rischiate che risulti troppo secco.

La consistenza giusta è  quella in foto.

ricetta pasta

In una pentola mettete a bollire l’acqua e mettete a cuocere la pasta del format che preferite.

Scolate la pasta al dente e tuffatela nel condimento, mantecando per 2 minuti.

Buon Appetito! 😉

ricetta pasta

Qualche consiglio in più…

Come avrete notato, vi ho consigliato di spellare i pomodori.

Ovviamente questa è una scelta personale, io preferisco farlo perché non amo trovare le bucce del pomodoro nel piatto ma, se a voi non disturba, potrete anche saltare questo passaggio.

Per spellare più facilmente i pomodori, potete lavarli e tuffarli interi per qualche secondo nell’acqua bollente.

La pelle verrà via in due secondi e potrete risparmiarvi un po’ di tempo. 😉

Se  il condimento si è rappreso troppo, vi consiglio di aggiungere al sugo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta prima di mantecare il tutto.

Se volete dare un profumo estivo al vostro piatto, infine, potete anche aggiungere qualche foglia di basilico fresco

Avete deciso di provare questa ricetta? Ne sono felice, ricordatevi di farmi sapere cosa ne pensate tra I commenti. Io vi aspetto! 😉

 

 

 

 

 

Commenti