prurito-e-bruciore-intimo

Prurito e Bruciore intimo…

Vi è mai capitato di avvertire quella fastidiosa sensazione di bruciore e prurito vaginale? Le parti intime femminili, sono normalmente ricche di batteri, questi rappresentano la flora batterica vaginale e, contribuiscono a difendere le parti intime scongiurando attacchi da parte di agenti esterni.

A volte però, il ph vaginale, che normalmente è particolarmente acido e contribuisce a mantenere intatta la flora batterica vaginale, subisce delle alterazioni provocando la proliferazione esagerata di alcuni batteri che a quel punto risultano dannosi e danno luogo ad infezioni ed infiammazioni.

Quali sono le cause che possono originare un’infiammazione?

 Le cause di questi disturbi intimi sono svariate, tra le più comuni:

  • frequentazione di luoghi pubblici con condivisione dei bagni: palestre, spiagge
  • periodi di forte stress
  • alimentazione disordinata e ricca di alimenti grassi.

Quali sono i disturbi intimi più frequenti?

Le infiammazioni che possono alterare l’ambiente vaginale e provocare prurito e bruciore intimo sono moltissime, le più comuni sono:

  • infiammazioni da candida (anche dette candidosi)
  • vaginiti di varia origine

Quali sono i sintomi?

La sintomatologia più comune che accompagna questo tipo di infiammazione, è piuttosto fastidiosa e consiste in:

  • bruciore
  • prurito
  • perdite biancastre
  • piccole lesioni.

Prurito e bruciore intimo: accorgimenti utili per evitare ulteriori complicazioni

Al fine di non aggravare la situazione , è consigliabile prendere delle precauzioni quali:

  • evitare bevande e cibi calorici quali: cioccolata, caffè e salumi
  • indossare biancheria intima di cotone bianca e cambiarla molto spesso.
  • assumere fermenti lattici che aiutano a ripristinare la flora batterica (ottimo anche il consumo di yogurt)
  • utilizzare un detergente intimo con antibatterico.

Prurito e bruciore intimo: il consiglio in più…

per disinfettare la parte, sono ottimi i lavaggi con il bicarbonato. Procedete in questo modo:  riempire il bidet con acqua tiepida e sciogliervi all’interno due cucchiai di bicarbonato. Procedere con il lavaggio delle parti intime, versando di tanto in tanto un po’ di polvere di bicarbonato sul palmo della mano, bagnandolo con dell’acqua ed applicandolo direttamente sulla parte. Attendere qualche minuto ( avveretirete un po’ di bruciore) e poi sciacquare.

N.B: I seguenti consigli sono efficaci esclusivamente per la cura di lievi disturbi, per casi più importanti occorre interpellare il ginecologo che provvederà a fornirvi un’idonea terapia. 

Ti è piaciuto questo articolo? Ne sono felice, segui la pagina ufficiale di Gioie di Mamma su Facebook e non perderti le prossime news. Ti aspetto!

Commenti