prevenzione del cancro al seno

Ottobre è il mese dedicato alla campagna di prevenzione del cancro al seno. 

In Italia è appena partita la 20ma edizione  della campagna Nastro Rosa che quest’anno vanta una testimonial di grande prestigio: la famosa attrice Margherita Buy.

La missione di sensibilizzazione si pone l’obiettivo di diffondere il messaggio di fondamentale importanza legato ad una diagnosi precoce e fornire preziosi consigli per prevenire la tanto temuta neoplasia alla mammella.

Il cancro al seno: un fenomeno in crescita

Ogni anno in Italia, il cancro al seno colpisce circa 45.000 donne tra cui il 30%, rientra nella fascia d’età compresa tra i 25 ed i 44 anni.

Un’età finora non considerata a rischio e, per questo motivo, non contemplata nelle campagne di screening mammografico gratuito.

Almeno una volta l’anno… pensa a te!

A prescindere dall’età anagrafica dunque, un’ecografia mammaria, una mammografia ovvero, qualora sia ritenuto necessario, una risonanza magnetica mammaria, può salvare una vita.

Basti pensare che, la scoperta di un tumore con dimensioni inferiori ad 1 centimetro, equivale ad ottenere una percentuale di guarigione superiore al 90% e, nella maggior parte dei casi, si riesce ad asportare la massa tumorale, conservando la mammella.

A questo messaggio di speranza, va aggiunto che, le innovative tecnologie diagnostiche oggi disponibili, consentono di rilevare formazioni cancerose di dimensioni millimetriche e pertanto ancora poco aggressive.

 Gli ambulatori LILT ti attendono per una visita senologica

Per tutto il mese di ottobre, le donne potranno usufruire del servizio diagnostico offerto dai 397 ambulatori LILT appartenenti alle sezioni provinciali dalla Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

Per conoscere l’indirizzo dell’ambulatorio più vicino, gli orari d’apertura al pubblico ed i giorni in cui poter richiedere una visita senologica, potrete contattare il numero verde  800-998877 ovvero visitare il sito ufficiale www.lilt.it o ancora www.nastrorosa.it.

 Campagna Prevenzione del cancro al seno Nastro Rosa: perché l’arte…. è Donna!

 prevenzione del cancro al seno

In ottobre i principali monumenti nazionali si tingeranno di romantiche sfumature. Ma anche fontane, piazze ed edifici si vestiranno di una suggestiva luce rosa per favorire la diffusione dei messaggi di prevenzione del cancro al seno e di diagnosi precoce che si pongono alla base della campagna Nastro Rosa.

Le principali misure preventive

Se la visita senologica annuale, accompagnata da un accurato esame diagnostico, può essere determinante per eseguire una diagnosi precoce, le misure preventive per contrastare questa diffusa neoplasia, possono essere davvero provvidenziali.

In prima analisi è bene imparare ad effettuare la autopalpazione del seno e ripeterla con cadenza mensile.

n secondo luogo è buona norma condurre uno stile di vita sano, praticando sport e adottando un regime alimentare povero di grassi animali.

Per ulteriori consigli circa la prevenzione del cancro al seno, visita il sito ufficiale della LILT oppure il sito web dedicato alla campagna Nastro Rosa

La parola alle mamme…

A questo punto ci piacerebbe sapere quali sono le vostre opinioni a riguardo:

 

  • cosa ne pensate della campagna di sensibilizzazione Nastro Rosa?
  • Quante di voi si sottopongono a regolari visite di controllo dal senologo?
  • Quante eseguono con cadenza periodica e ravvicinata l’autopalpazione della mammella?

Diteci la vostra, vi aspettiamo numerose tra i commenti!

Ti è piaciuto questo articolo? Ne sono felice, segui la pagina ufficiale di Gioie di Mamma su Facebook e non perderti le prossime news. Ti aspetto!

 

 

Foto di: www.nastrorosa.it

Commenti