cosa c'è dentro la borsa della mammaCosa puoi trovare nella borsa di una mamma?

La borsa della mamma è un pozzo senza fondo. Un mix tra il valigione di Mary Poppins e un girone dell’inferno… puoi trovarci di tutto al suo interno e più cerchi e più tiri fuori oggetti che non sapevi nemmeno di avere.

Come faccio a sapere questo? Semplice, perché sono una mamma anche io!

Fino a che non hai bambini non puoi capire… continuerai a girare con la tua borsetta piccola , anzi micro che fa più figa e riesci a gestirla meglio in discoteca.

Poco importa se poi dentro non c’entra niente oltre ai soldi, l’importante è che sia  piena di strass così  da riflettere le luci della sera e donarti quel tocco di magia che non guasta mai! (Aaaah quanti ricordi! )

Poi succede che una sera come tante esci, incontri lui, ti innamori, ti sposi e metti su famiglia.

Per i primi temi ci provi pure a continuare a girare con le tue solite borse piccole.  Ovviamente dietro hai “lui” che ti segue con il borsone post pupo con dentro il mondo ma lì,  lungo il tuo fianco, che ti guarda e ti strizza l’occhiolino c’è sempre lei: la tua amata compagna di tanti anni spensierati!

Poi succede che  i bimbi crescono. Con i piccoli di 2-3 anni non puoi certo girare con i borsoni da neonato. Alle borse micro avrai rinunciato da tempo ormai  e così inizi a guardare dei modelli un po’ (ma giusto un po’) più grandi.

Da quel momento in poi è una discesa senza sosta. Tempo qualche anno e avrai anche tu la tua  valigia travestita da semplice borsa appesa al collo.  Inizierai, inizieranno a metterci dentro di tutto e quando t’imporrai di trovare del tempo per svuotarla perché non riuscirai più ad infilarci nemmeno il dito mignolo dentro, bhe farai invidia al mago Silvan! Altro che coniglio dal cilindro!

Cosa si trova dentro le borse della mamme?

Dal biscotto con gocce di cioccolato di due mesi fa  che lui ti ha infilato in borsa sentenziando “No boio pù” alla bottiglietta di tè freddo, ovviamente con il tappino tirato in su, che c’è più gusto.

Scontrini scontrini, miliardi di scontrini di ogni genere che accumuli in modo seriale, ma non per assecondare una mania compulsiva, no. Lo fai semplicemente perché non sai dove metterli. Buttarli all’istante non è possibile perché “nonsiamaimifermalafinanzachefaccio” e allora li accartocci e li ammucchi lì (che voglio vedere poi se un giorno ti ferma davvero la finanza chi lo ritrova lo scontrino giusto!).

Forniture intere di salviette umidificate perché “se poi si sporca le manine e io non so come pulirlo?” e altrettante forniture di fazzoletti; rigorosamente decorati con i personaggi dei suoi cartoni preferiti e che all’occorrenza utilizzi anche tu (sempre quando sei tra la folla, mi raccomando) collezionando così l’ennesima figura  barbina.

Biberon e bottigliette d’acqua come se non ci fosse un domani… perché se poi hai due figli automaticamente devi avere una fornitura di acqua liscia e una di acqua frizzante. È scientificamente provato eh? Non ci piove!

Per finire c’è il colpo da maestro. La chicca solo per le grandi esperte..

I famosi calzini antiscivolo che sono rimasti lì dall’ultima festa al parco dei gonfiabili.

Si tengono stretti con la Barbie Principessa ‘sti malefici… e sono quelli che vengono fuori sempre quando sei alla cassa del supermercato, in pieno orario di punta e tenti inutilmente di trovare il portafoglio per pagare.

Giochi con noi?

Ora vorrei invitarti a partecipare ad un giochino.Vai a guardare nella borsa…. fallo ora (senza barare) e scrivi tra i commenti quello che ci hai trovato dentro.

Che cosa uscirà da dentro le borse delle nostre mamme? 😀

Commenti