asilo nido nel boscoUn asilo nel bosco? Un sogno che, entro il 2015, anche in Italia potrà tramutarsi in realtà!

Fautori di questa bellissima iniziativa sono i fondatori di Lemilio, in collaborazione con l’associazione Manes.

Sorgerà ad Ostia Antica il primo asilo nel bosco aperto in Italia e, secondo le previsioni, dovrebbe essere attivo entro il prossimo anno.

 

Nessuna porta, nessun divieto, le uniche regole da rispettare sono quelle dettate da Madre Natura.

 I bambini potranno girare senza pannolino ,potranno finalmente sporcarsi senza timore e potranno immergere le piccolo manine nel fertile terreno per scoprirne il profumo e… perché no? Il sapore!

La strategia educativa posta alla base dell’asilo nido nel bosco nasce in Danimarca intorno agli anni 50.

In breve ha funto da esempio per molti paesi europei come la Svizzera, l’Austria e l’Inghilterra.

All’interno di queste strutture verdeggianti sono accolti bambini in età prescolare (dai 2 ai 6 anni. Qui i piccoli ospiti vivono a stretto contatto con la Natura; passano la maggior parte del tempo all’aria aperta, giocando e vivendo esperienze uniche.

L’asilo nel bosco è un modello educativo molto easy.

Non ci sono mani da lavare, vestiti da mantener puliti, grembuli da preservare…

I bambini devono soltanto giocare e godere della libertà concessa dalla Natura.

Profumi, odori e nuovi sapori si lasciano scoprire dai piccoli e questi ultimi, saldamente supportati dalle educatrici, raggiungono una propria autonomia nel totale rispetto della Natura.

Asilo nel bosco: perché funziona?

Questo tipo di approccio aiuta I bambini a raggiungere, sin dalla tenera età, una propria indipendenza “mentale”, consentendo loro di assaporare, sin dalla tenera età, il gusto primoridale dell’esplorazione e della scoperta.

L’asilo nido nel Bosco prospetta situazioni quotidiane sicuramente più dinamiche rispetto alle scuole tradizionali.

I metodi d’insegnamento adottati nelle scuole tradizionali infatti, sono definiti, dai sostenitori di questa strategia alternativa, come restrittivi e demotivanti.

Nell’asilo nel bosco il bambino ha la possibilità di vivere sulla sua pelle il mondo che  questo modello educativo sembra essere anche molto più economico. Basti pensare che in Germania (dove gli asili nido  nel bosco sono più di 1000) è stato calcolato un risparmio pari all’80% rispetto ad una scuola tradizionale.

Asilo nel bosco in Italia: la soluzione economica che fa bene ai bambini!

Proiettato nel complesso panorama italiano, questo modello scolastico potrebbe consentire un sensibile abbattimento delle liste d’attesa, garantendo un celere accesso alla scuola ad un numero maggiore di bambini e assicurando al contempo un sensibile risparmio alle famiglie.

Per vedere come funziona nella realtà, non si dovrà fare altro che attendere l’apertura del primo asilo nel bosco Made in Italy.

Nel frattempo mi piacerebbe conoscere le vostre impressioni su questa nuova visione della scuola.

Vi piace di più o di meno dell’attuale contesto scolastico?

Mandereste vostro figlio in un asilo nel bosco?

Preferireste saperlo al sicuro in un aula piuttosto che “libero” nel bosco?

 

Ditemi la vostra!

Ti è piaciuto questo articolo? Ne sono felice, segui la pagina ufficiale di Gioie di Mamma su Facebook e non perderti le prossime news. Ti aspetto!

 

Commenti