maschio o femmina

Maschio o femmina?

Molti futuri genitori vorrebbero avere un neonato di un sesso piuttosto che di un altro, la salute è senz’altro al primo posto ma non c’è niente di male ad avere una preferenza soprattutto se la coppia ha già figli di un sesso e vorrebbe averne uno del sesso opposto.
Ma è possibile scegliere il sesso del nascituro?

Un metodo scientifico sicuro al 100% che possa dare questa certezza ai genitori non esiste ma da alcuni anni sono stati fatti sull’argomento varie ricerche ed è stato dimostrato che con alcuni metodi naturali è possibile avvantaggiare un sesso piuttosto di un altro aumentando di parecchio le possibilità di riuscita.
Partiamo innanzitutto col dire che, anche se involontariamente, è l’uomo con il suo cromosoma X o Y che determina il sesso del feto, infatti nel momento della fecondazione, cioè durante l’unione di un ovulo e di uno spermatozoo, ci possono essere due possibilità: se l’ovulo è fecondato da uno spermatozoo a cromosoma X  darà origine a una femminuccia, se invece l’ovulo è fecondato da uno spermatozoo a cromosoma Y darà origine ad un maschietto.

Maschio  o femmina? La differenza la fa lo spermatozoo

Le suddette ricerche hanno dimostrato che sembrano esserci notevoli differenze tra gli spermatozoi X e Y
i primi (femminili) sono più lenti ma più forti e longevi, mentre i secondi (maschili) sono piccoli, svelti ma meno resistenti quindi questo porta a dedurre che tutto ciò che porta ad una rapida unione tra ovulo e spermatozoo favorisca la nascita di un maschietto e viceversa.
Detto questo vediamo quali metodi favoriscono un sesso piuttosto dell’altro.

Maschio o femmina: I Metodi per aumentare le possibilità di avere un maschietto:

  • rapporti sessuali ravvicinati
  • rapporti durante la fase ovulatoria perché in questo periodo il muco vaginale è meno acido e penetrabile e questo facilita la corsa degli spermatozoi Y.
  • rapporti con penetrazione profonda, questa infatti aiuta i deboli spermatozoi Y che in questo modo hanno da fare un percorso più corto per raggiungere l’ovulo e cosi non rischiano di morire prima di averlo raggiunto.

Maschio o Femmina: I Metodi per aumentare le possibilità di avere una femminuccia:

  • rapporti sessuali poco frequenti
  • rapporti prima della fase ovulatoria perché in questo periodo il muco vaginale è più acido e questo facilità i resistenti spermatozoi X che in questo ambiente sopravvivono di più.
  • rapporti con penetrazione poco profonda.

Le ricerche hanno anche dimostrato che si può influenzare il Ph vaginale con alcuni alimenti quindi vediamo quelli per avere una figlia femmina e quelli per avere un figlio maschio.

Maschio o femmina: Alimenti “femminili”
Alimenti ricchi di calcio: latte, formaggio, yogurt, soia, mandorla, tuorlo d’uovo, cavolo, prezzemolo, cima di rapa.
Alimenti ricchi di magnesio: orzo, fagioli, noci, piselli, riso integrale, frumento integrale.

Maschio o femmina: Alimenti “maschili”
Cibi ricchi di sodio: frutti di mare, merluzzo, sardina, tonno, salmone.
Cibi ricchi di potassio: frutti di bosco, pompelmi, arance, mandarini, meloni, mele, banane, pesche, carote, patate.

Il mio parere

I metodi per scegliere tra maschio o femmina i si possono provare perchè tanto tentar nuoce, io stessa li ho provati per il mio terzo figlio dato che dopo due maschietti volevo la femminuccia ma l’importante è non fissarsi troppo sulla cosa, i figli sono un dono bellissimo che ci fa la vita e bisogna accettarli e amarli di qualunque sesso siano.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne sono felice, segui la pagina ufficiale di Gioie di Mamma su Facebook e non perderti le prossime news. Ti aspetto!

 

Commenti