A scuola con Pimpa: a Natale fai felici i bambini, aiuta la loro scuola

Ho sempre visto la scuola come la soffice culla del nostro domani. Qui, tra l’irresistibile profumo dei libri nuovi, le nuove  amicizie e i vecchi litigi, le merende e le interrogazioni, le recite e le gite, i nostri piccoli imparano  a rispettare le prime regole di convivenza e, anno dopo anno, danno vita a quella che sarà la nuova generazione!

Protagonisti indiscussi di questo moderno sistema scolastico, purtroppo, i nostri figli sono anche i primi a pagare le tante carenze che caratterizzano la scuola di oggi.

Chi non conosce le tante spese che  ogni volta, ad inizio anno scolastico, noi genitori  siamo chiamati ad affrontare?

Dal versamento del famoso contributo volontario fino ad arrivare all’acquisto del rotolone di Scottex o del sapone per le mani: le nostre scuole hanno bisogno di tutto e i fondi stanziati  sono sempre di meno.

Pensate che si possa fare di più? Io ne sono certa!

Basta pensare un po’ a tutti anziché limitarsi a “coltivare sempre e solo il proprio singolo orticello”.

Intendo dire che, se si vuole davvero aiutare la propria scuola, si deve agire pensando al benessere del proprio istituto e non soltanto a quello della propria classe.

Un  modo efficace  per aiutare il proprio istituto consiste nel partecipare ai tanti progetti che mettono in palio materiale scolastico, digitale e didattico.

Io lo faccio spesso e, tra le diverse iniziative a cui ho personalmente preso parte quest’anno, voglio citare le più recenti:

Esselunga “Amici di Scuola”

amici di scuola

Con questo programma, ogni 25 euro di spesa, si riceveva un bollino da consegnare alla propria scuola. Ogni istituto scolastico doveva efettuare l’iscrizione al progetto e, una volta raggiunto un certo numero di bollini, poteva richiedere materiale didattico e informatico per rifornire le proprie aule.

Il concorso è terminato il 16 novembre ma viene riproposto ogni anno.

Henkel scuola digitale

Schermata 2016-12-19 alle 15.27.42

Per partecipare a questo concorso si dovevano acquistare due prodotti Henkel, inserirli all’interno di un unico scontrino e caricare lo scontrino d’acquisto online seguendo una semplice procedura. In questo modo si acquisiva il diritto a partecipare al concorso e si dava la possibilità alla propria scuola di vincere un buono spesa di 700 euro da utilizzare per arredare i vari ambienti scolastici.

La promozione è scaduta il 30 novembre.

 

Coop per la scuola

Schermata 2016-12-19 alle 15.29.24

Un altro concorso che è appena giunto a termine è Coop per la scuola. Fino al 14 dicembre, infatti, si poteva effettuare una raccolta bollini e, raggiunto un certo numero di partecipazioni, si potevano richiedere per il proprio istituto tantissimidi prodotti multimediali e didattici, attrezzature sportive per la palestra, kit creativi e strumenti formativi.

Ma non è tutto… anche quest’anno arriva la Pimpa!

L’ultima iniziativa che voglio presentarvi è ancora attiva, è davvero simpatica e si chiama:

“A scuola con Pimpa”.

Si tratta di una coloratissima proposta editoriale firmata Franco Panini Editore, funziona in modo semplicissimo e già lo scorso anno si è rivelata un vero e proprio successo.

a scuola con pimpa

Compilando una semplice form, potrete sottoscrivere un abbonamento annuale alla rivista della simpatica cagnolina a pois!

A scuola con pimpa

Ogni numero è composto da due racconti a fumetti che illustrano le avventurose vicende della simpatica cagnolina Pimpa.  Alla fine del giornalino si trova sempre un plico staccabile contenente un’attività creativa e non mancano mai le storie da colorare. Insomma,  un’ampia serie di storie e giochi colorati e divertenti con cui trascorrere del tempo insieme e rilassarci in questi giorni di festa!

a scuola con pimpa

A scuola con Pimpa: è più divertente e conviene sempre!

La semplice iscrizione sarà sufficiente per approfittare di uno sconto immediato sull’abbonamento e pagherete quindi soltanto 20,00 euro anziché 28,00.

A questo punto non dovrete fare altro che indicare sul sito la scuola o la biblioteca a cui intendete donare il premio. Se l’istituto da voi prescelto sarà indicato anche da altri genitori, riceverà un set di libri del valore totale di 150,00 euro.

Il premio sarà riconosciuto al raggiungimento di almeno 10 segnalazioni.

Schermata 2016-12-19 alle 14.40.47

La condivisione dell’iniziativa quindi è davvero fondamentale. Condividete attraverso i social, condividete tramite WhatsApp, condividetelo come volete… ma condividetelo!

a scuola con pimpa

In ogni momento potrete verificare quante segnalazioni sono già state fatte a favore del vostro istituto e verificare quindi in ogni momento l’avvenuto raggiungimento del traguardo prefissato!

 

a scuola con pimpa

Grazie alla sottoscrizione dell’abbonamento, inoltre, otterrete subito uno sconto del 5% valido sul prossimo acquisto effettuato sul sito Panini.

Che ne dite? Non è un’ottima iniziativa?

A Natale abbonatevi alla Pimpa e  pensate anche alla loro scuola. Cercala sul sito dedicato all’iniziativa A SCUOLA CON PIMPA e lasciate il vostro voto!

Post realizzato in collaborazione con Franco Panini Editore

Commenti